Recensione "The Love Hypothesis - Il Teorema dell'Amore" di Ali Hezelwood - Sperling & Kupfer

Titolo: The Love Hypothesis – Il Teorema dell’Amore
Autore: Ali Hezelwood
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Romance
Data pubblicazione: 21 Giugno 2022


Trama: Dottoranda in Biologia, Olive Smith crede nella scienza, non nell’amore. Non le è mai importato granché di avere una relazione e di sicuro non le importa di Jeremy, un ragazzo con cui è uscita un paio di volte in tutto. Si dà il caso, però, che lui piaccia da morire alla sua amica Anh, ed è proprio per convincere quest’ultima che Jeremy appartiene al passato che Olive una sera bacia il primo ragazzo incontrato in laboratorio, fingendo che sia il suo fidanzato. Costui, però, si rivela essere Adam Carlsen, giovanissimo professore sexy, noto per comportarsi sempre da tiranno con tutti. Per questo Olive rimane a bocca aperta quando lui accetta di reggerle il gioco con l’amica, rivelandosi una persona affascinante e gentile. All’improvviso, un appuntamento finto dopo l’altro, il mondo di Olive viene stravolto, tanto che è costretta a mettere il suo cuore sotto un microscopio e ad analizzare i suoi sentimenti per Adam. Riuscirà a comprendere che il teorema dell’amore non segue alcuna dimostrazione?

RECENSIONE DI CHLOE

Buonasera miei adorati lettori, spero che abbiate passato un buon ferragosto. Io, sinceramente, ne ho approfittato per leggere e devo dire che sono stata in ottima compagnia.
Il libro di cui volevo parlarvi oggi si intitola “The Love Hypothesis – Il Teorema dell’Amore”, scritto da Ali Hazelwood e edito Sperling & Kupfer.
So che probabilmente sarò l’unica in ritardissimo nell’aver letto questo libro, ma sono così felice di averlo fatto.
Ebbene sì, era da tanto che non mi capitava una lettura che mi tenesse col fiato sospeso e che mi prendesse così tanto. Mi è talmente piaciuto che l’ho ordinato anche in cartaceo.
Non voglio dilungarmi troppo quindi ecco a voi la mia recensione.
Olive Smith è una dottoranda in biologia all’università di Stanford. Le sue giornate passano tra una prova e delle analisi, ha pochi – ma buonissimi – amici e continua a lavorare nella sua ricerca contro il cancro al pancreas. Per quanto riguarda la vita amorosa, non ha molto tempo da dedicare né voglia di incanalare le sue energie in qualcosa che non sia il suo lavoro. Il tutto però verrà stravolto quando la sua amica Anh si prenderà una cotta per un ragazzo con cui era uscita lei. Si sa, il codice delle amiche è inviolabile e Olive dovrà fare in modo di farle capire che non c’è nessun problema per lei.
Quale modo migliore se non baciare un uomo a caso?
E, per quale scherzo del destino doveva essere proprio Adam Carlsen?
Carlsen è un professore – affascinante sì ma pur sempre professore – che è l’incubo di ogni studente a causa dei suoi modi bruschi e ostili.
Chissà per quale motivo, però, Carlsen comincia a reggere il gioco poiché entrambi, da questa finta relazione, trarranno vantaggio. Peccato però che tra un falso appuntamento, un caffè e della crema solare, l’amore busserà alla loro porta. Pian piano ciò che prima era finzione e gioco, finirà per trasformarsi in realtà.
Riusciranno Olive e Adam a far luce su ciò che provano?
Chissà…
Quando ho iniziato a leggere il libro, ero un po’ prevenuta perché tutti mi avevano parlato bene e non volevo rimanerci male. Eppure, grazie allo stile semplice e scorrevole, mi sono sentita trascinata in questo mondo fatto di provette ed esperimenti. Inutile dire che Adam si è fatto amare sin dal principio e non è stato per quella scena dove giocava in un campo – cof cof – no no!
Ho apprezzato anche tutto ciò che ha fatto da cornice alla storia come gli amici, i nemici e tutte le varie peripezie che si sono succedute. La scrittrice, inoltre, è riuscita ad inserire vari temi scottanti – molestie sul lavoro, la difficoltà delle donne ad inserirsi in contesti considerati prettamente maschili o anche solo il volersi affermare in un determinato campo – in modo sublime e delicato.
Che posso dire? È stata una lettura piacevole e divertente, adorabile e intesa. Una lettura che si può fare in ogni momento della giornata, che farà piacere rileggere e che darà sempre le stesse emozioni, come se fosse la prima volta che ci approcciamo ad essa!

Post Views: 3.402