Recensione "È giunta l'ora" di Antonello Iovane - Echos Edizioni

Titolo: È giunta l’ora
Autore: Antonello Iovane
Data Pubblicazione: 8 febbraio 2022
Editore: Echos Edizioni
Genere: Giallo
Trama: Splende l’alba sulla cittadina di Icy Kettle e, come ogni mattina, Marty sale sul pullman che lo conduce al lavoro di responsabile della posta in giacenza in uno degli uffici
centrali di New York. Una noiosa occupazione, movimentata solo da bizzarre richieste per la ricerca di missive smarrite, dal fascino di Emily e dalla stravaganza del postino Jeremias.
La realtà intorno a lui, però, inizia a cambiare quando la signorina Lisdore, la vicina di casa, si butta giù dal tetto. L’evolversi degli eventi induce Marty a cimentarsi in una
personale indagine, parallela a quella ufficiale, poiché sente che la ricerca della verità potrebbe rivelargli particolari sconosciuti della sua vita, della storia della sua città e
di chi lo circonda. Scoprirà che ogni esistenza e ogni luogo celano segreti e misteri che inevitabilmente un giorno non sarà più possibile tenere sepolti.

RECENSIONE DI BARBY

Bentornati su Polvere di Libri, oggi ho il piacere di presentarvi il romanzo di Antonello Iovane “È giunta l’ora”.
Marty è un dipendente di uno degli uffici postali di New York, la sua vita si staglia tra il lavoro e qualche ragazza ogni tanto. La sua routine è piuttosto monotona e abitudinaria, fin quando un giorno una serie di eventi si “abbattono” sulla cittadina di Ice Kyttle dove vive. due suicidi inspiegabili, e una donna affasicnate sconvolgono la routine di Marty spingendolo a indagare!
ho apprezzato questo romanzo sin dalle prime pagine; l’autore ha puntato molto su Marty e sulla sua caratterizzazione che mi ha subito conquistata; affascinante, gentiluomo e estremamente simpatico da sorprendermi spesso a sorridere durante la lettura. Ma non è l’unica cosa che mi ha conquistato in questo romanzo.
La trama è semplice, scorrevole, ben articolata e ben sviluppata e nonostante i pochi fronzoli l’ho trovata molto interessante e originale. Spesso si ricorre a trame corpose ricche di intrighi, che non fanno altro che appesantire la trama e spesso anche a renderla incomprensibile; mentre Iovane, con pochi intrecci ma al punto giusto ha compiuto “il suo dovere”.
Un romanzo dal buon ritmo, mai noioso, con un linguaggio semplice e comprensibile, ben scritto. Nella mia ignoranza da umile lettrice posso affermare che come romanzo d’esordio merita sicuramente.
Buona lettura!!!
Post Views: 3.775